Crea sito

Elecoidali pomodorini e stracciatella

Il pomodorino è un ottimo alleato della linea perché povero di calorie e rappresenta il re della dieta mediterranea. Ne esistono molte varietà – datterini, ciliegini per citare i più famosi – tutti accomunati dalle dimensioni, ma anche dal gusto dolce e ricco.
Polposi e dolcissimi, i pomodorini non possono mancare sulla tavola dell’estate, buoni da soli consumati così, crudi da gustare sulle bruschette, come condimento di paste e sulle pizze o focacce, sono i protagonisti indiscussi di molte pietanze estive.
Qui vi propongo un abbinamento dall’effetto filante: la pasta con pomodorini e stracciatella.
Il segreto di questo piatto prelibato è la sua vellutata crema rosata che avvolge la pasta rendendoli ancora più appetitosi. Scoprirete che creare un piatto genuino e gustoso allo stesso tempo non è una missione impossibile!

Ingredienti (per 4 persone)

  • Elecoidali o altro tipo di pasta corta 320 g
  • Pomodorini datterini e/o ciliegini 300 g
  • Stracciatella 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Zucchero di canna 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d’oliva tre cucchiai
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Origano fresco q.b.

Procedimento

Per realizzare la pasta con pomodorini e stracciatella, per prima cosa poniamo sul fuoco una pentola colma di acqua salata e portiamo a bollore. Versiamo un terzo della stracciatella nella ciotola di un mixer, aggiungiamo metà dei pomodorini già lavati e asciugati, aggiungiamo sale, pepe e foglioline di origano fresco (teniamone un poco da parte per la guarnizione finale) e per finire versiamo due cucchiai di olio evo.

Frulliamo tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Intanto versiamo la pasta nell’acqua bollente e cuociano in modo che la pasta risulti al dente. Nel frattempo, tagliamo a metà i pomodorini rimasti.

Scaldiamo in una padella un cucchiaio d’olio evo, aggiungiamo lo spicchio di aglio sbucciato. Lasciamo insaporire qualche istante, poi aggiungiamo i pomodorini e lo zucchero di canna, un pizzico di sale e facciamo saltare a fuoco vivace per un paio di minuti, quindi eliminiamo l’aglio.

Quando la pasta è al dente, scoliamola e mettiamola direttamente nel tegame con i pomodorini.
Infine aggiungiamo anche la crema di pomodori e stracciatella.

Mantechiamo a fuoco basso per pochi minuti poi spegniamo il fuoco e profumiamo con foglioline di origano fresco.
Serviamo la pasta guarnendo i piatti con la stracciatella.

Un piatto dal sapore unico e delicato grazie alla freschezza degli ingredienti.

Provatelo e fatemi sapere che ne pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.